Archivio mensile: maggio, 2014

I ricatti affettivi nei rapporti familiari. Ti amo, se…

Quante volte ti è capitato di sentirti così?

dipendenza-affettiva

Ti senti amato da qualcuno e questo ti fa presumere di poter essere te stesso, perchè in fin dei conti, essere amati, significa in primis essere accettati, sentirsi liberi.

Eppure, dietro l’amore, si celano spesso aspettative e richieste inconsce ad opera di coloro che dovrebbero amarci a tutti i livelli: genitori, partner, figli, amici.

Generalmente la condizione di FIGLIO è l’unica nella quale, la richiesta di amore pare giustificata e pertinente ed è per questo, che la maggior parte degli esseri umani, resta ancorata ad essa, sia se la sua infanzia è stata soddisfacente e felice, sia se è stata sofferente, perchè nel primo caso, vive nella nostalgia di rievocarla nei rapporti di coppia o familiari e nel secondo caso, vive i rapporti di coppia o familiari o amicali, nella speranza di recuperare, ottenere quell’amore che non ha mai avuto.

Ognuno cerca di colmare un vuoto o di non dare quel che negli anni, crede di aver accumulato. Continua a leggere →